Come scegliere un LEDWall?

In un paio di decenni dalla sua prima apparizione, la tecnologia LEDwall si è evoluta drasticamente ed è oggi trattata da moltissimi attori sul mercato AV. Ma è sufficiente basarsi sui parametri pixel pitch e aspect ratio per valutare un LEDwall e comprenderne il valore?

Come scegliere un LEDWall

Nonostante sia un settore piuttosto giovane e non vi siano ancora degli standard di mercato, è possibile orientarsi nell’offerta LEDwall valutando attentamente i parametri di seguito elencati.

Garanzia

Ogni seria azienda produttrice avrà una policy di garanzia professionale. Nel mercato odierno i LEDwall sono garantiti dai due ai cinque anni, con alcune politiche commerciali che permettono di allungarne la durata.

Supporto al cliente

Quale livello di supporto ci si aspetta di ricevere? In caso di problemi c’è un numero da chiamare per un confronto diretto con un esperto? Se il problema è serio, l’azienda prevede interventi di supporto in loco o eventuali sostituzioni? La maggior parte dei LEDwall è affidabile, ma la prudenza non è mai troppa. In caso si necessiti di riparazioni, è doveroso chiedersi dove è collocato il laboratorio: in Europa o è necessario inviare il pannello nuovamente in Cina? Un aspetto da non sottovalutare e che può incidere fortemente sui tempi di assistenza.

Costruzione del cabinet

Un altro fondamentale fattore da considerare è la costruzione del cabinet. È in alluminio pre-fuso o lega di alluminio? È facile da assemblare e allineare agli altri pannelli? La struttura ha delle caratteristiche tecniche che aiutano nell’istallazione? L’accostamento degli spigoli è semplice? Solo per dare un esempio, un pannello in lega di alluminio una volta appeso si deformerà rendendo impossibile un allineamento perfetto, per un risultato finale non professionale.

LED Chip

Quali brand sono stati usati per costruire il display? Forse Nationstar o Everlight? I più economici Jingtai o Dongshan? O altri brand sconosciuti di cui è molto più difficile conoscere l’origine e la qualità costruttiva?

Receiving Cards

Di che tipo e di quale brand sono le Receinving Card nel cabinet che si sta valutando? Sono dei rinomati Novastar o Colorlight o di aziende sconosciute? Sono a 14 o 16 bit? Il costo di un LEDwall può variare anche di 130$ solo valutando una diversa receiving card. Un componente cruciale, la cui qualità influenzerà direttamente il risultato dell’istallazione e la resa dell’immagine.

I pannelli digiLED hanno receiving card Novastar, affidabili e dalle eccelenti performance.

IC Driver

Qual è il refresh rate dell’IC driver del display? 3840Hz o 1920Hz ? Se il display sarà ripreso da una videocamera, 1920Hz non sarà adeguato. Il delta di prezzo dovuto ai driver scelti può oscillare da $450m² per P2.5 a circa $1100/m² per P1.6 Macroblock è il più importante produttore di IC Driver.

Alimentazione

Oltre ad un pixel di bassa qualità e ad una receiving card di scarsa affidabilità, l’alimentazione è il terzo elemento critico in una pannello LED. Un elemento da valutare attentamente leggendo un preventivo.

Saldatura

Il materiale scelto per la costruzione del modulo LED è di fondamentale importanza: oro, rame o altro? La saldatura in oro è la più longeva e garantisce le migliori performance. C’è una ragione per cui i cavi in rame hanno una garanzia di soli due anni e un costo nettamente inferiore rispetto a quelli in oro, la cui scelta può far lievitare il prezzo anche oltre a $700/m². Un elemento fondamentale su cui chiedere dettaglio in preventivo.

I parametri da valutare per una consapevole scelta di un LEDwall sono veramente molti. Avere un interlocutore esperto e di fiducia in grado di consigliare e dettagliare la scelta di uno specifico pannello è cruciale nel risultato finale, nella performance e longevità dell’installazione LED.

CONTATTACI PER UNA CONSULENZA